Teatro d’Attore 2012/2013

Locandina.jpgQuesto weekend, al Teatro Donnafugata (in via Pietro Novelli 3 a Ragusa Ibla), sarà di scena Niuiòrc Niuiòrc, di e con Francesco Foti.

Si tratta in realtà di uno degli spettacoli inclusi nella rassegna “Teatro d’Attore” 2012/2013, che ha preso il via ad ottobre e che, un weekend al mese, porterà in scena varie opere teatrali. Le prossime saranno “Semu suli, semu tuttu” di e con Alfio Antico il 5 e il 6 gennaio, “Pirandello Mon Amour” il 9 e 10 febbraio e “Libero Amleto” il 23 e 24 febbraio.

Ogni spettacolo verrà rappresentato il sabato alle 21, con replica domenica alle 18.30.

Per maggiori informazioni http://www.teatrodonnafugata.it


Ti è piaciuto questo post? Clicca su 
mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.


Musica dal vivo a Ragusa

ragusa,winchester acoustic folk,city,musica dal vivo ragusa,spettacoli ragusa,lebowski,crackers band ragusana,teatro donnafugata, vladimir spivakov international foundation, VI stagione concertistica Ibla Classica International Fine settimana piovoso, meglio passarlo in città, dove per fortuna non mancano le cose da fare. Se avete voglia di ascoltare musica dal vivo, diversi sono gli appuntamenti in giro per Ragusa.

Per gli appassionati di musica Folk, domani sera al City si terrà un concerto dei Winchester Acoustic Folk, con suoni e canti della tradizione folk country americana e irlandese.

 Dalla pagina facebook dell’evento:

“I Winchester si formano nell’ottobre del 2011 su iniziativa del chitarrista e cantante Daniele Chiricosta, con l’intento di diffondere il country folk americano. L’incontro con il chitarrista Sergio Di Grandi, da vita a un duo a cui si aggiunge la splendida voce di Margherita Trovato e infine il violino del maestro Nadia Tidona, diplomata al conservatorio di catania con all’attivo diverse partecipazioni nel campo della musica a livello professionale. I Winchester propongono un repertorio di cover classiche del folk country americano quali merle Haggard, Johnny Cash, John Denver, Sara Evans e di brani delle tradizioni folk irlandese.”

Chi invece preferisce il rock può andare al Lebowski dove i Crackers, band ragusana attiva già da qualche anno, presenteranno il loro nuovo album “Time to leave this night”. 

“I Crackers sono una band indie/new wave di Ragusa formata da Gianmarco Canzonieri (voce/chitarra), Alberto Difalco (batteria), Davide Cavalieri (basso) e Giuliano Spadaro (chitarra). “Time to leave this night” è il loro ep d’ esordio. […] L’ intero ep miscela bene un sound grezzo ed essenziale con un buon uso di effetti, a cavallo tra la new wave anni ’80 e un indie molto attuale e personale.” (fonte http://www.myspace.com/thecrackers85/blog)

Gli appassionati di musica classica  dovranno aspettare fino a domenica: al teatro Donnafugata – all’interno della VI stagione concertistica Ibla Classica InternationalLa Vladimir Spivakov International Foundation si esibirà in un concerto per violino e pianoforte dal titolo “Russian World in the Worldwide”. Il costo del biglietto è di 12 euro, per info: iblaclassica@libero.it

 

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

  

 

  

Classica a Ibla

teatro donnafugata.jpg Un po’ in tutto il mondo si è celebrato, in quest’anno che se ne va, l’Anno Chopiniano nel duecentesimo anniversario della nascita del compositore polacco.

Anche a Ragusa, in extremis, si celebra l’evento con un concerto che inaugura la stagione di musica classica al Teatro Donnafugata di Ibla; l’appuntamento è per domani Martedi 28 alle ore 19:00.

In programma il pianista Alessio Cappello che eseguirà musiche di Chopin e Rachmaninoff. Per una panoramica sulla stagione artistica del Teatro potete visitare il sito a questo link.

Il Teatro Donnafugata, piccolo gioiello architettonico incastonato nel cuore di Ragusa Ibla, si affaccia lungo la strada principale del quartiere barocco, corso XXV Aprile; l’ingresso è in via Pietro Novelli, una traversa.