Letture del Risorgimento italiano

 

Ancora un ciclo di conferenze in occasione dell’anniversario dell’Unità d’Italia, organizzato stavolta dalla Facoltà di Lingue di Ragusa e dal centro studi Feliciano Rossitto.

Gli incontri si terranno dal 3 marzo – il primo è già passato ahimè– giovanni_verga.jpgal 6 maggio nella Facolta di Lingue a Ibla; si parlerà del Risorgimento in maniera indiretta, partendo da ciò che è stato scritto su di esso: dalla stampa inglese, dalla storiografia austriaca ma anche da celebri scrittori come Tomasi di Lampedusa o De Roberto.

Consiglio caldamente l’incontro del 28 marzo che parlerà di Verga e sarà tenuto da Andrea Manganaro, un valido professore di letteratura italiana che merita di essere ascoltato.

 

Qui il programma delle conferenze.

L’unità d’Italia a Ragusa

 

Anche Ragusa darà il suo contributo ai festeggiamenti per il 150° anniversario dell’unità d’Italia. Lo farà con una serie di incontri tutti dedicati alla storia del Risorgimento e al ruolo svolto dalla nostra regione nell’unificazione italiana.

risorgimento-in-sicilia.jpg

Le conferenze si terranno a partire dal prossimo venerdì nell’Auditorium S. Vincenzi Ferreri, in piazza G. B. Odierna a Ragusa Ibla.

A tenere gli incontri saranno, tra gli altri, lo storico Uccio Barone della Facoltà di Scienze Politiche di Catania, e l’antropologo Aurelio Rigoli dell’Università di Palermo.

Si tratta di un’occasione per riflettere un po’ non solo sull’unità del nostro paese – messa in discussione più e più volte negli ultimi tempi – ma anche sull’identità della Sicilia; su ciò che essa era prima dell’unità e su ciò che è diventata, se cambiamento c’è stato, dopo.

Qui potete consultare il programma per intero.