La guerra dei rifiuti

raccolta differenziata.jpg Rischia di scoppiare tra le mani la questione dei rifiuti in provincia. Il sindaco di Ragusa sta predisponendo un’ordinanza che vieterà di conferire i rifiuti ai comuni di Modica, Pozzallo, Ispica e Scicli nella discarica di Cava dei Modicani, prossima al collasso.

Intanto il tanto declamato programma di avvio della raccolta differenziata è fermo a una parte limitata della città e l’impianto di compostaggio inaugurato in gran pompa un anno e mezzo fa non è mai entrato in esercizio.

E’ finita l’epoca degli annunci roboanti e velleitari: sulla questione rifiuti si gioca la sopravvivenza di una intera classe politica. L’esempio disastroso di Napoli e di Palermo sono sotto gli occhi di tutti. Cos’altro serve per mettere mano in maniera definitiva al problema? Qualcuno conta di arrivare all’emergenza per avere poi mano libera e profitti a gogò?