Modica nel XIX secolo

Modica.jpg Il Centro Studi sulla Contea di Modica presenta un’interessante iniziativa: la realizzazione di un plastico che riproduce la Città capitale della omonima contea come si offriva al visitatore alla metà dell’800, all’epoca del suo massimo splendore.

Per secoli Modica è stata il centro culturale amministrativo economico e politico della zona. Con il XX secolo si è determinato il declino di questo primato, anche a causa del non entusiastico sostegno al nascente fascismo. Di questa contingenza seppe avvantaggiarsi Ragusa che divenne infatti,  per volontà del regime, capoluogo della nuova provincia.

Resta come testimonianza un impianto urbanistico da grande città, palazzi monumentali e una vita culturale vivace e feconda.

L’opera è stata realizzata dall’Architetto Luca Piazza, vincitore del concorso indetto dal Centro Studi con il patrocinio del Comune.

L’appuntamento è per domani, Sabato 10 alle ore 19:00, presso il Salone delle Esposizioni del Palazzo della Cultura. Il plastico sarà visitabile per tutto il periodo estivo.

Modica nel XIX secoloultima modifica: 2010-07-09T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento