Riprendiamoci la ferrovia Iblea!

485156_4356191147897_1466050053_n.jpg

In vista dell’incontro con l’assessore regionale ai trasporti Bartolotta del prossimo 5 marzo (ore 12) è convocata una riunione congiunta CUB Trasporti e Comitato per il rilancio delle ferrovie iblee per giovedì 28 febbraio, alle ore 17, presso la nuova sede della CUB, in via G. B. Odierna 212 (angolo con via Roma) stessa zona della vecchia sede.

Con il programma di nuovi tagli annunciato da Trenitalia per il 15 marzo, la linea viene estremamente depotenziata, adesso anche nel versante Modica-Siracusa (una coppia Siracusa-Rosolini, una coppia Siracusa-Pozzallo, un Siracusa-Modica, una coppia Gela-Modica: totale 7 treni!). Se passano questi tagli possiamo considerare chiusa la linea; non sappiamo se arriveremo all’estate.

Come scrive Pippo Gurrieri, ex ferroviere e coordinatore provinciale di CUB Trasporti, «a Palermo dovremo andare con una folta delegazione e cercare di portarci anche rappresentanti dei comuni, della provincia e tutta la deputazione, sbattere i pugni ed esigere il potenziamento, altro che tagli!».

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Presentazione del libro di Pippo Gurrieri sulle ferrovie iblee

1333052030_stazione_ragusa_centro.jpgDomani 7 febbraio, alle ore 17, presso la sala convegni della Provincia regionale, verrà presentato il libro di Pippo GurrieriBattaglie e sconfitte dei ferrovieri ragusani” – “Dalla lotta contro i ‘rami secchi’ a quella per una ferrovia moderna (1986-2012)” edito da Sicilia Punto L. A presentare la pubblicazione, assieme all’autore, ci sarà Pippo Costa, membro del coordinamento provinciale della CUB Trasporti.

Il libro ricostruisce una battaglia che dura ormai da un quarto di secolo: come è scritto nella presentazione, «i finanziamenti andati perduti, le promesse mai mantenute, gli innumerevoli tentativi di resistenza, le proposte costate impegni e i progetti messi in piedi con mille sacrifici, mai presi in considerazione, vengono esposti al lettore, in modo che rimanga memoria di una vicenda tra le più esaltanti e allo stesso tempo umilianti che questa terra abbia mai vissuto».


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Presentazione del libro “Giorgio Nabita, sarto” al Pecora Nera

203552_334789409969936_184708942_o.jpgDomani sera (sabato 26 gennaio) alle 19.30 verrà presentato presso l’associazione culturale Pecora Nera, a Vittoria (in via Cavour 91), il libro di Pippo Gurrieri Giorgio Nabita, sartoSocialismo, anarchismo e antifascismo a Vittoria – 1889-1938, una biografia di un “sarto” che contribuì a diffondere gli ideali socialisti e anarchici durante la Seconda guerra mondiale.

A seguire un concerto di Nicoletta Fiorina accompagnata da Aldo Migliorisi in duo acustico, che interpreteranno canti della tradizione anarchica.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Consiglio comunale aperto dedicato alle ferrovie

cub ragContinua l’impegno del CUB sulla questione della ferrovia nella nostra provincia. Domani pomeriggio alle 18.00 si terrà a Ragusa un consiglio comunale aperto dedicato alle ferrovie. 

 “La richiesta avanzata dalla CUB Trasporti e dal Comitato per il rilancio della ferrovia iblea a fine marzo al sindaco di Ragusa, di assumersi degli impegni precisi per il rilancio ferroviario, in modo particolare di fornire ad una quota di studenti pendolari cittadini l’abbonamento su treno per recarsi a scuola (a Modica e Comiso), e di mettere a disposizione dei bus navetta dalla stazione agli istituti per gli studenti degli altri comuni che quotidianamente arrivano a Ragusa, deve ancora trovare una sua concretizzazione. La questione è stata affrontata anche con l’assessore Suizzo.

L’altro impegno richiesto era quello di indire un consiglio comunale straordinario sulla vertenza ferroviaria. Adesso, sia pure con un rilevante ritardo, è stato convocato il consiglio comunale straordinario sulle ferrovie per martedì 15 maggio alle ore 18,00, e questa occasione potrebbe essere fondamentale per sbloccare anche la questione studenti, sulla quale, unitamente agli altri comuni interessati, la CUB e il Comitato ritengono ci sia ormai pochissimo tempo a disposizione.

Purtroppo anche l’entrata in operatività della commissione provinciale sulla mobilità, varata il 29 marzo, sta subendo dei notevoli ritardi, con il rischio concreto che il progetto a cui abbiamo alacremente lavorato in questi mesi possa essere vanificato.

La CUB Trasporti e il Comitato per il rilancio della ferrovia iblea ritengono importante la partecipazione de cittadini a questo consiglio comunale, per mettere dei punti fermi sul fatto che il nostro patrimonio ferroviario non venga smantellato, e che vanno intraprese tutte le misure atte a potenziarlo. La vicenda del treno Barocco ci dimostra come un semplice abbassamento della guardia ci ricacci indietro.

La città di Ragusa non solo ha bisogno di convogli per i pendolari e per i turisti, ma deve esigere – e impegnarsi in tal senso – perché il progetto di metropolitana di superficie venga finanziato e messo in atto, dopo tante parole e un ritardo 17 anni dall’elaborazione dello studio di fattibilità. Il trasporto merci è stato cancellato vergognosamente, e c’è il rischio che lo scalo venga ceduto a privati per speculazioni edilizie. Il Castello di Donnafugata e la tratta con galleria elicoidale da Ragusa a Ragusa Ibla rappresentano un innegabile patrimonio per il rilancio turistico e ferroviario. Di questo vogliamo discutere il 15 maggio.”

Pippo Gurrieri –coordinatore provinciale CUB Trasporti

Per info: mail: cubragusa@yahoo.it

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

  

Primo maggio anarchico

primomaggio.jpgLa Società dei Libertari di Ragusa, come ogni anno, organizza il Primo maggio anarchico, a Ragusa Ibla, in piazza Pola, dalle 10 di mattina a mezzanotte.

 

Il programma di quest’anno è molto ricco e prevede alle ore 16 un dibattito dal titolo “La lotta è bene comune“, a cui prenderanno parte militanti di movimenti di occupazione di spazi e realtà impegnate su vari fronti sociali, politici, sindacali; alle 18 un recital di Nicoletta Fiorina, alle 19 comizio di Pippo Gurrieri; alle 20 “(Odio) gli indifferenti, 02/06/05”, monologo di Loredana Cannata; dalle ore 22: concerti di Cesare Basile e Fondazione Falso.

 

Inoltre tutto il giorno ci sarà un banco con libri e pubblicistica anarchica; mostre di controinformazione; diffusione materiali Socrem, Associazione Ipazia, No MUOS, CUB, AEA…

 

 

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

  

 

Maria Occhipinti a teatro

 

Maria-Occhipinti-Ragusa.jpgVenerdì al cineteatro Lumière si terrà un interessante spettacolo su Maria Occhipinti. L’attrice Loredana Cannata leggerà alcune parti del libro  “una donna di Ragusa”. La lettura del testo sarà accompagnata dalle musiche di Maria Scivoletto e sarà preceduta da una introduzione storica di Pippo Gurrieri.

È un’importante occasione per ricordare Maria Occhipinti, un personaggio importante della nostra storia cittadina, che solo in pochi conoscono. L’ingresso è gratuito e lo spettacolo inizierà alle 21.