Appuntamento al buio 2013 – il cinema che ci importa

appbuio2013.jpgAppuntamento al buio, la rassegna cinematografica del “cinema che ci importa” a cura dell’associazione Fitzcarraldo, continua con l’edizione 2013 cominciata lo scorso giovedì.

Come al solito ci saranno due proiezioni, una alle 18.30 e una alle 21.30, al Cinema Lumiere in via Archimede 214. L’ingresso è riservato ai soci con tessera FIC 2012-2013 (obbligatoria) dal costo di euro 3,00. Il biglietto per 1 film costa euro 4,50, per 1 documentario (DOC*) euro 3,00. L’abbonamento (13 film e 4 documentari) euro 30,00.

Di seguito il programma.

Giovedì 07 febbraio 2013
Love is all you need di Susanne Bier (Danimarca, Svezia, Italia, Francia, Germania, 2012, 110’)

Giovedì 14 febbraio 2013
Ernest & Celestine di Benjamin Renner, Vincent Patar, Stéphane Aubier (Francia, 2012, 79’)

Giovedì 21 febbraio 2013
Oltre le colline (Dupa dealuri) di Cristian Mungiu (Romania, 2012, 155’)

Giovedì 28 febbraio 2013
La voce di Rosa (DOC*) di Nello Correale (Italia, 2011, 72’)

Giovedì 07 marzo 2013
Un sapore di ruggine e ossa (De rouille et d’os) di Jacques Audiard (Belgio, Francia, 2012, 120’)

Giovedì 14 marzo 2013
E se vivessimo tutti insieme? (Et si On Vivait Tous Ensemble?) di Stéphane Robelin (Francia, Germania, 2011, 96’)

Giovedì 21 marzo 2013
Amour di Michael Haneke (Francia, Austria, Germania, 2012, 105’)

Giovedì 28 marzo 2013
Amato Bros (DOC*) di Giuseppe Di Bernardo (Italia, 2012, 56’)

Giovedì 04 aprile 2013
Ruby Sparks di Jonathan Dayton, Valerie Faris (Usa, 2012, 104’)

Giovedì 11 aprile 2013
Sister (L’enfant d’en haut) di Ursula Meier (Francia, Sizzera, 2012, 100’)

giovedì 18 aprile 2013
Moonrise Kingdom – Una fuga d’amore di Wes Anderson (Usa, 2012, 94’)

Giovedì 25 aprile 2013
La Nave dolce (DOC*) di Daniele Vicari (Italia, Albania, 2012, 90’)

Giovedì 02 maggio 2013
Là Bas di Guido Lombardi (Italia, 2011, 100’)

Giovedì 09 maggio 2013
Il sospetto (Jagten) di Thomas Vinterberg (Danimarca, 2012, 115’)

giovedì 16 maggio 2013
The master di Paul Thomas Anderson (Usa, 2012, 137’)

Giovedì 23 maggio 2013
La bicicletta verde (Wadjda) di Haifaa Al Mansour (Arabia Saudita, Germania, 2012, 100’)

Giovedì 30 maggio 2013
Tahrir (DOC*) di Stefano Savona (Italia, Francia, 2011, 90’)


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Appuntamento al buio 2011-2012

appbuio2011-2012.jpgAnche quest’anno si rinnova il consueto incontro con “Appuntamento al buio”, la rassegna cinematografica di cinema d’autore curata dall’associazione culturale Fitzcarraldo Cineclub e resa possibile grazie al supporto del Cine-teatro Lumière. Come sempre verranno presentati film che esulano dal giro dei blockbuster e che pertanto è difficile vedere in uno degli ormai diffusissimi multisala.

I film vengono proiettati ogni giovedì con cadenza quasi settimanale (tranne nel periodo delle festività natalizie). I primi tre incontri sono già stati programmati, ma è ancora possibilenon perdersi i successivi nove appuntamenti: basta la tessera di iscrizione alla FIC. Tra i prossimi film: L’altra verità, Corpo celeste, Tournee, Un gelido inverno. Il programma completo è qui.

Nicola Piovani in concerto

Da non perdere il concerto di questa sera al Teatro Tenda di Ragusa.

Nicola Piovani, il musicista premio Oscar autore di numerosissime colonne sonore e tra gli artisti più rappresentativi sulla scena musicale italiana, proporrà le sue opere in una veste inedita per il pubblico, in forma di quintetto da camera.

E’ questa una scelta ispirata dal voler dare una forma più intima e riflessiva alle sue più famose composizioni, una tappa forse necessaria dopo gli exploit che l’hanno fatto conoscere al grande pubblico internazionale, alla guida grandi complessi orchestrali.

Ma questa scelta è anche il frutto una ricerca musicale volta alla declinazione espressiva degli strumenti solisti, una messa alla prova di temi pensati per grandi ensemble per coglierne sfumature e aspetti che solo lo strumento solista può evidenziare.

La formazione comprende Andrea Avena al contrabbasso, Marina Cesari al sax e clarinetto, Pasquale Filastò violoncello e chitarra, Cristian Marini allabatteria e fisarmonica, e il pianoforte suonato dallo stesso autore.

Piovani.JPG