Il passaggio a livello di via Paestum sarà chiuso?

1359904315_passagio-livello-ragusa-300x224.pngQualche giorno fa è stata resa pubblica la richiesta delle Ferrovie dello Stato al Comune di Ragusa affinché il passaggio a livello di via Paestum venga chiuso.

Già nel 1993 e poi nuovamente nel 2002 le Ferrovie avevano richiesto al Comune la chiusura del passaggio, resosi protagonista, specie negli ultimi tempi, di passaggi di treno pericolosi a sbarre aperte. Il progetto originale prevedeva la realizzazione di un cavalcavia o un sottopassaggio per il transito di automobili, ma nulla di ciò è stato fatto. Adesso perciò le Ferrovie hanno intimato al Comune l’ultimatum: a metà febbraio il passaggio dovrebbe venire chiuso definitivamente al traffico. 

A quanto leggiamo da un comunicato stampa del Comune, però, il Commissario straordinario chiederà un (ulteriore) rinvio della chiusura. Ne sapremo qualcosa di più mercoledì, dopo l’incontro previsto a Palermo con l’ingegnere Cocina della Rete ferroviaria italiana.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Gruppo di Lettura su Gregory Bateson 

5abe9721515e087f19683476cbae9eb5_w190_h_mw_mh.jpgIl circolo di Legambiente Ragusa “Il Carrubbo” ha organizzato un gruppo di lettura su Gregory Bateson denominato “BAtheSON” per leggere assieme il suo classico Verso un’ecologia della mente.

Gli incontri sono già cominciati da qualche tempo, ma siamo ancora in tempo per aggregarci. Proprio oggi pomeriggio, dalle 18 alle 20 alla libreria Saltatempo (in via G.B. Odierna 182), si terrà un incontro. Il capitolo da leggere, per l’occasione, è “Morale e carattere nazionale”.

Buona lettura! 


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Beppe Grillo a Ragusa

tsunami_tour.jpgOggi pomeriggio Beppe Grillo sarà a Ragusa per una tappa del suo Tsunami Tour. 

Il noto comico farà un vero e proprio comizio elettorale in vista delle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio, presentando i candidati locali del Movimento 5 Stelle e intrattenendo il pubblico con la sua peculiare comicità urlata ed arrabbiata.

L’appuntamento, per i fan e i simpatizzanti, è per le 17 a piazza San Giovanni.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Il Muos non si ferma

no_muos_2.jpgNonostante l’ordinanza  di sospensione firmata nei giorni scorsi da Crocetta, la costruzione del Muos continua. Lo dicono le testimonianze fotografiche messe in rete dai comitati No Muos. Lo dicono gli attivisti che giorno e notte sorvegliano, in presidio permanente, la zona di costruzione dell’antenna e che negli ultimi giorni si sono visti recapitare  dal ministero dell’Interno un foglio di via, come se la loro protesta non violenta potesse costituire un reato. 

Del resto, subito dopo le dichiarazioni di Crocetta, il ministro della difesa Di Paola ha assicurato l’ambasciatore americano dicendo che il Muos si farà perché costituisce un “asset strategico per l’alleanza atlantica”.

Nonostante queste sconfortanti notizie la lotta dei comitati No Muos continua e coinvolge un numero sempre maggiore di siciliani.

Per seguire da vicino i risvolti di questa battaglia che riguarda tutti noi basta collegarsi al sito http://www.nomuos.info/ o alla pagina facebook https://www.facebook.com/no.muos.1?fref=ts


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

Presentazione del libro “Giorgio Nabita, sarto” al Pecora Nera

203552_334789409969936_184708942_o.jpgDomani sera (sabato 26 gennaio) alle 19.30 verrà presentato presso l’associazione culturale Pecora Nera, a Vittoria (in via Cavour 91), il libro di Pippo Gurrieri Giorgio Nabita, sartoSocialismo, anarchismo e antifascismo a Vittoria – 1889-1938, una biografia di un “sarto” che contribuì a diffondere gli ideali socialisti e anarchici durante la Seconda guerra mondiale.

A seguire un concerto di Nicoletta Fiorina accompagnata da Aldo Migliorisi in duo acustico, che interpreteranno canti della tradizione anarchica.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Quinta edizione di ARTincontro

La-conferenza-stampa-di-presentazione-da-sinistra-Donzelli-Migliore-Aquila-Marsiglia-Orefice.jpg

È stata presentata ieri mattina a palazzo Garofalo la quinta edizione di ARTincontro, la rassegna annuale di pittura, scultura, poesia, musica, canto, teatro e danza che vedrà la partecipazione di 120 artisti.

Organizzata dall’associazione culturale Officina 90, la rassegna intende valorizzare gli artisti locali.

Giovedì 24 gennaio alle 18,30 verrà inaugurata a palazzo Garofalo la collettiva d’arte, in corso Italia 85 a Ragusa. La collettiva potrà essere visitata sino al 28 gennaio dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 20. Venerdì 25 gennaio alle 18,30 si terrà invece al teatro Don Bosco (Salesiani) di Ragusa uno spettacolo culturale.

 

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

Chiusi due pozzi inquinati a Ragusa

trote.jpgLa settimana comincia con una brutta notizia: due dei sei pozzi che servono la rete idrica di Ragusa sono stati chiusi poiché è stato rilevato un livello di inquinamento superiore ai limiti.

I pozzi in particolare sono il B e il B1; vi sono stati registrati tassi di ammoniaca sessanta volte superiori alla norma. Vista la tipologia dell’inquinamento, è molto probabile che provenga da concimaie. L’inquinamento ha causato una anomala moria di trote nei torrenti.

Sempre a causa dell’inquinamento da ammoniaca, già da due anni non vengono più usate altre due sorgenti, la Oro Scribano e la Misericordia; inoltre anche il Ciaramite, affluente dell’Irminio, risulta parimenti inquinato.

Adesso si rischia l’emergenza idrica. Il Comune invita a moderare il più possibile l’uso di acqua corrente, nella speranza che si possa porre rimedio alla grave situazione ambientale.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Rassegna musicale “Suoni mediterranei”

309476_203473909779388_36756923_n.jpg

Al ristorante “U saracinu” (in via Convento 9 a Ragusa Ibla), per i prossimi tre sabati, si terrà la rassegna musicale “Suoni mediterranei“, con musica popolare, d’autore siciliana ed etnica.

Sabato 19 gennaio, dopo la cena alle 21 con i piatti dello chef Vincenzo Cassarino, dalle 22,30 comincerà il primo appuntamento, dal titolo “Viento de Siroco. Percorsi, suoni e danze orientali tra il Maghreb e la Sicilia” a cura di Saro Tribastone, che suonerà tzouras, chitarra battente e flamenco. Tra gli altri musicisti, Lakbir Ghazout all’oud, il liuto arabo, e Lorenzo Leone ai tamburi a cornice. Si esibirà anche Olfa Chebbi con la danza del ventre.

Per maggiori informazioni telefonare al 0932.246976.


 

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

Sit-In No Muos a Ragusa

 

276901_513553275332061_1523195842_n.jpgIl Movimento NoMuos (in particolare i comitati di Ragusa e Modica) organizza sabato 19 gennaio 2013 dalle ore 9:30 un sit-in di protesta alla prefettura di Ragusa (in via Mario Rapisardi 124).

Dal comunicato ufficiale: «Le dichiarazioni del Ministro dell’interno Cancellieri a difesa del sistema Muos e di assoluta intolleranza verso qualunque forma di protesta hanno legittimato la violenta aggressione da parte delle forze dell’ordine, di scorta ai mezzi della ditta Comina nella notte tra il 10 e l’11 Gennaio, verso gli inermi manifestanti nomuos che cercavano di rallentare il trasporto delle gru verso la base della Marina Militare Americana di Niscemi.

Il coordinamento regionale dei comitati nomuos ha indetto per sabato 19 gennaio una giornata di protesta e mobilitazione contro le politiche repressive del governo e le sue posizioni ancora una volta subalterne alle politiche guerrafondaie del governo USA!».

Per ulteriori informazioni si può consultare http://www.nomuosniscemi.it o la pagina Facebook di NoMuos Ragusa.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

Il Gambero Nero a Vittoria

resize (1).jpgL’associazione “Strada del Vino Cerasuolo” di Vittoria organizza all’interno dei locali della propria enoteca una mostra  del fotografo Davide Dutto.

Il titolo della mostra è “Il Gambero Nero”: “la mostra riporta il lavoro di ricerca effettuato dal fotografo in alcune carceri piemontesi. In particolare, una parte della mostra racchiude il lavoro di reportage realizzato dal fotografo insieme allo scrittore Michele Marziani presso il carcere di Fossano nel 2005, da cui nacque il libro Il “Gambero Nero: Ricette dal carcere”. (fonte http://www.ragusanews.com/)

La mostra è visitabile tutti i giorni tranne il lunedì dalle 19.00 all’1.00, fino al 21 gennaio. Per maggiori informazioni cliccate qui.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.