Appuntamenti del weekend

castello di donnafugata.jpg Tra le tante iniziative da seguire a Ragusa per questo weekend ve ne segnalo alcune per noi degne di particolare attenzione.

Le giornate di “A tutto volume, libri in festa” registrano una serie di qualificate presenze in convegni e dibattiti in varie librerie e caffè della città. Qui trovate il programma.

Al castello di Donnafugata, invece, ci sarà sabato 22 e Domenica 23 la due manifestazione dei Gruppi di acquisto solidale, una due giorni all’insegna della Natura e della Solidarietà. Tra l’altro vi sarà l’occasione, per chi fosse mancato all’anteprima, di poter visionare il bel film sul Parco degli Iblei, di cui abbiamo parlato in precedenti post. La proiezione avverrà Sabato 22 alle 19:00

Ma l’iniziativa che tengo di più a segnalare è l’incontro di Domenica 23  a Ibla organizzato dal Gruppo Calacipitu sui giochi di una volta.

Sarà perché noi stessi ci occupiamo professionalmente di giochi per bambini, sarà perché una certa età incombe ed emergono le nostalgie del “come eravamo” ma questo revival nel gioco di strada della nostra infanzia non me lo voglio perdere…

L’appuntamento è in Piazza Duomo alle 9:30.

Nella foto una veduta del Castello di Donnafugata

Ragusashire

Preferiscono di solito la campagna modicana ma iniziano a vedersi anche nel ragusano e a Scicli.

Attratti dalla luce del nostro paesaggio, dal mare e dalle suggestioni della Sicilia antica che riaffiorano qui e là a ricordare i fasti di questo triangolo di terra al centro del mondo allora conosciuto con un lato rivolto all’Europa, uno all’Africa e l’altro alla Grecia.

Sono gli abitanti del Ragusashire, venuti come turisti o per qualche incarico lavorativo temporaneo, che innamorati dei luoghi si sono poi insediati stabilmente nella nostra provincia. Anglofoni ma non solo, ripercorrono le tappe che resero, alcuni anni fa, la Toscana del Chianti una specie di contea inglese.

Il fenomeno ha assunto dimensioni interessanti e gli acquisti di vecchi casali da ristrutturare hanno fatto la fortuna delle agenzie immobiliari che hanno fiutato l’affare.

ragusashire.jpg Ma non è solo il paesaggio o la storia che attirano questo popolo nomade, in genere di alto livello sociale, con buone capacità economiche e attività di tipo intellettuale. Molti sono attratti dallo stile di vita “slow” dai vini e dal cibo genuino, dalla cioccolata di Modica e la raffinata pasticceria.

A tutti loro va il nostro caloroso benvenuto e la gratitudine per l’arricchimento culturale che recano.