Carnevale 2013 a Monterosso Almo

La-sagra-del-cinghiale-monterosso.jpgUn’alternativa a Chiaramonte, per trascorrere il nostro carnevale 2013, è Monterosso Almo, dove è in corso in questi giorni la prima edizione della sagra della cicerchia e del cinghiale, in piazza San Giovanni.

Ieri c’è stata la sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati. Oggi ci sarà animazione e giochi alla sfilata delle mascherine dalle 15,30 alle 19,30 presso la palestra della scuola elementare di via Trento. Domani martedì 12 febbraio, ultimo giorno di Carnevale, il gran finale con la nuova sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati, con partenza alle 16 dalla tradizionale “facciata”.

Nel corso della serata di domani saranno premiati i migliori gruppi e coloro che si sono prodigati nella preparazione dei carri.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

Carnevale 2013 a Chiaramonte Gulfi

carnevale2013-e1359986301652.jpgIn questo periodo di crisi non c’è molto da festeggiare: lo abbiamo già visto a Natale, e adesso a Carnevale la situazione non è migliorata, anzi.

Il Comune di Ragusa, commissariato e travolto dalla crisi idrica derivante da una pessima gestione dell’acqua pubblica, ha altro a cui pensare; se proprio vogliamo passare qualche ora di svago carnascialesco dobbiamo andare a Chiaramonte Gulfi, l’unico carnevale organizzato in provincia.

Di seguito il programma.

Domenica 10 Febbraio dalle ore 17  – Sfilata Carri allegorici

presenta Enzo Scarso, a seguire Dj Set Marco Ingallinera,  Leonardo Guarino

Lunedì 11 Febbraio dalle 17 alle 24 – Sagra della salsiccia

a cura dell’Istituto Enogastronomico di Chiaramonte Gulfi “Principi Grimaldi” sede distaccata di Modica

Ore 20 – Animazione Caraibica a cura del Dj Gianni Morana

Ore 22 – Animazione a cura del Dj Peppe Cannia

Ore 23:30 – Direttamente da M2O RENEÈ LA BULGARA. Special Vocalist: Alex Piccionello

Martedì 12 Febbraio dalle ore 17 – Sfilata Carri allegorici

presenta Enzo Scarso, a seguire Dj Set con Mario e Salvo Molè


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Natale 2012 a Ragusa

il-presepe-di-Ragusa-Ibla-a21140478.jpgQuest’anno il Comune di Ragusa non si è prodigato nell’organizzazione di eventi natalizi. Così, soprattutto a Ibla, i commercianti e parecchi residenti hanno deciso di organizzarsi in proprio, autotassandosi per addobbare le vie e fare respirare un po’ di aria di festa.

Grazie a questa iniziativa privata, adesso la via che dalla villa porta al Duomo è illuminata con luminarie a led, a basso consumo energetico; la ditta che ha installato le luci ha inoltre donato a Ibla l’albero di Natale più alto della Sicilia (13 metri, tutto illuminato a led).

Si è potuto inoltre organizzare Natale agli Archi 2012, la cui principale attrazione è il percorso di presepi che si snoda tra le chiese del Purgatorio, San Filippo Neri, dell’Idria e lungo la via del Mercato, ogni sera dalle 18.30 alle 22 fino al 6 gennaio. 

Vi saranno inoltre concerti: il 26 dicembre il Concerto di Santo Stefano presso la chiesa Anime Sante del Purgatorio; il 29 dicembre corali in concerto di natale, il 5 gennaio un concerto organistico del Maestro Giaquinta e il 6 gennaio gli “Ultimi cantastorie” con novene e zampogne.

Cogliamo l’occasione per augurare a tutti i lettori un buon Natale.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su 
mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Festestate di San Martino – Sagra della frittella

sagra_della_frittella_ragusa.jpgAnche quest’anno è partita la consueta sagra della frittella a Ragusa, nonostante prima fossero stati annunciati i tagli dei contributi da parte del Comune e alla fine non sia arrivato nessun contributo da parte del commissario straordinario. 

Per organizzare la sagra, quindi, quest’anno i commercianti del centro storico hanno deciso di autotassarsi per coprire i costi della manifestazione. 

La sagra, denominata Festestate di San Martino, è già stata inaugurata mercoledì, ma andrà avanti ogni sera fino a domenica.

Per le vie del centro, in particolare nella zona compresa tra via Mariannina Coffa, Ponte Vecchio e piazza San Giovanni, verranno presentati oltre 30 tipi di frittelle: non solo quelle classiche, dolci, arricchite anche in varianti al cioccolato o alla nocciola, ma anche salate, con Ragusano Dop, zucca o salsiccia. 

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Inaugurazione invernale del mercatino Genuino Clandestino

mercato-del-contadino.jpg

Verrà oggi inaugurata a Ragusa la stagione invernale del mercatino Genuino Clandestino, il mercatino di prodotti locali a km zero di cui abbiamo già parlato qualche mese fa. 

A partire dalle 17 di mercoledì 7 novembre, contadini e artigiani locali presenteranno i loro prodotti naturali presso il circolo Lebowski.

Verrà allestito anche un angolo dell’usato e del baratto. Dalle 19 in poi cena a offerta libera con prodotti locali e tipici.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Orari autobus urbani da e per i cimiteri di Ragusa

urbani.jpgSe per gli artisti di strada il comune non è riuscito ad organizzare un servizion di  bus navetta, questo non mancherà per fortuna in occasione della commemorazione dei defunti. Gli anziani e non che si recheranno al cimitero  avranno a disposizione una navetta gratuita che servirà a smaltire l’eccessivo traffico inevitabile in queste ricorrenze.

Il servizio è garantito per tutti e tre i cimiteri appartenenti al territorio di Ragusa. Dal sito del comune: “Da Ragusa Centro al Cimitero Centrale, il servizio bus-navetta sarà garantito nei seguenti orari 07.30 – 18.00. (Capolinea- Piazza Libertà).

Da Marina di Ragusa al cimitero della frazione marinara, i bus-navetta osserveranno i seguenti orari: 8.30-17.30. (Capolinea- Via B. Brin).

Da Ragusa Centro (capolinea Piazza del Popolo) al Cimitero di Ibla nei seguenti orari 07.30-18.00. Lo stesso cimitero potrà essere raggiunto con i pullman da Piazza G.B. Hodierna di Ragusa Ibla.

La Ballata degli Artisti, II edizione

188050_279014495551259_1579449208_n.jpgQuesto fine settimana si svolgerà a Vittoria, lungo la via Cavour, la seconda edizione della Ballata degli Artisti, una festa di musica, arte e artigianato che «nasce con l’intento di puntare l’attenzione sui cantautori, di valorizzare l’opera di pittori e scultori, far conoscere artigiani e laboratori di creatività; ma soprattutto nasce con l’intento di battersi affinchè non si spenga la citta di Vittoria, ricca di storie e luoghi, troppo spesso dimenticati».

Il festival è organizzata dall’Associazione Culturale Vento dell’Ovest e dal Laboratorio Unplugged, e vedrà la partecipazione di molti artisti vittoriesi, tra cui cantautori, pittori, scultori, designer e artigiani.

Come scrive l’Associazione, «in un momento storico in cui i tagli alla cultura fanno sembrare la strada uno dei pochi luoghi rimasti dove l’artista possa trovare uno spazio d’espressione ed un pubblico, molti degli artisti locali che si fanno le ossa nelle nostre strade, ribadiranno la necessità e l’importanza delle arti performative e della cultura in generale nel nostro paese!».

L’appuntamento è per sabato e domenica, a partire dalle 18.30, per le vie del centro di Vittoria.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Archi Fest 2012

39540att_banner_artisti.jpgIl 21 settembre avrà inizio la manifestazione culturale “Archi Fest 2012“, interamente ambientata nel quartiere degli Archi a Ragusa Ibla.

 

Il programma prevede cinque giornate dedicate alla musica, al teatro, al folklore e alle mostre. Tra gli altri appuntamenti: venerdì 21 dalle 19.30 al Chiosco ci sarà la musica live del Trio Margherita; sabato 22 dalle 19 caffè concerto al Chiosco con Vincenzo Fortunato, canti e cunti con Ciccio Schembari e Peppino Burgio dalle 20.30 alla Balconata; venerdì 28 ancora pianobar al Chiosco con Giorgio Giacchino e Salvo Mezzasalma, e domenica 30 settembre in Via Scale vi saranno dei reading pubblici a cura della Compagnia Godot, in cui ognuno potrà leggere un breve brano del proprio libro preferito. In tutte le serate vi sarà anche un appuntamento della Rassegna teatrale dialettale brillante, ogni sera dalle 22 in piazza della Repubblica.

 

Verrà inoltre inaugurata una mostra collettiva d’arte al Palazzo Cosentini, che resterà visitabile dal 21 al 30 settembre dalle 9.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 20.30 da lunedì a giovedì e dalle 17.30 alle 22.30 venerdì e sabato.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Ragusani nel Fondo 2012

ragusani-nel-fondo.png

Questo venerdì si terrà la IV edizione di “Ragusani nel fondo”, la manifestazione-risposta alla consueta “Ragusani nel Mondo” organizzata ogni anno dal Comune di Ragusa. Risposta che è al contempo una critica al Comune e alla società: in Ragusani nel fondo l’attenzione viene puntata sugli emarginati, i reietti, su coloro che non fanno notizia, che non hanno fatto successo, che non arrivano alla fine del mese.

Quest’anno Ragusani nel fondo sarà dedicata a Giovanni Spampinato, giornalista ragusano ucciso dalla mafia quarant’anni fa. Verrà presentato per l’occasione il documentario “L’ora di Spampinato”.

Gli altri temi affrontati saranno il MUOS di Niscemi – tramite la proiezione di un documentario e a seguire un dibattito -, e, con le parole degli organizzatori, «la crisi economica e sociale e il mondo della precarietà; la questione della mobilità urbana a Ragusa, tra circonvallazioni inutili a Ibla, parcheggi falliti in partenza e mancato decollo dell’unica alternativa eco-compatibile, utile e a basso costo: la metropolitana di superficie. Infine il tema degli spazi sociali a Ragusa, ricordando l’esperienza dell’occupazione dell’ex Hotel S. Giovanni».

Durante la serata si esibiranno i gruppi musicali “I Fratelli la Strada”, “Nicoletta Fiorina Trio” e “Stefano Meli”. 

L’appuntamento è dunque per venerdì sera, dalle 20, presso la Rotonda Maria Occhipinti (il belvedere in fondo alla via Roma).


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Festa di San Giovanni Battista 2012 a Ragusa

san-giovanni-battista-ragus.jpgEntrano oggi nel vivo i festeggiamenti a Ragusa dedicati a San Giovanni Battista, il patrono della città.

Mons. Carmelo Tidona ha annunciato che quest’anno sarà una festa “low cost”, in cui si rifletterà sul senso del messaggio di rinuncia di San Giovanni; ad ogni modo in programma oggi vi è la processione con il simulacro, alle ore 18, che partirà dalla Cattedrale per raggiungere la chiesa Sacra Famiglia; domani alle 19.15 il simulacro procederà per il percorso inverso. 

Mercoledì 29 agosto, clou della festa, ci saranno messe nella Cattedrale per tutta la giornata; alle 18.30 comincerà la processione finale del simulacro, che dalla Cattedrale proseguirà per Corso Italia, la via Roma (per l’occasione ripulita dai lavori), via G. B. Odierna e San Vito, corso Vittorio Veneto, via Sant’Anna, Ponte Vecchio, piazza Cappuccini, piazza Libertà, Ponte Pennavaria e da qui, ripassando per la via Roma e piazza San Giovanni, nuovamente in Cattedrale. Vi saranno per finire due spettacoli pirotecnici, uno all’ingresso del simulacro e uno alle 24 sul Ponte San Vito.

Il programma completo si può consultare qui.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.