Qualità della vita a Ragusa nel 2012

qualità della vita, vita a ragusa, classifica ragusa, il sole 24 ore ragusaÈ stata pubblicata questa settimana l’edizione 2012 di “Qualità della vita“, l’annuale classifica stilata dal Sole 24 Ore che misura la vivibilità delle province italiane in base a una serie di parametri: tenore di vita, affari e lavoro, servizi ambiente salute, popolazione, ordine pubblico, tempo libero.

Quella di Ragusa, su 107 province, si piazza all’81° posto. Magra consolazione: è la prima delle province siciliane, ed inoltre è risalita di sei posizioni rispetto all’anno scorso. In base a tutti i parametri, comunque, la provincia di Ragusa si mantiene nella seconda metà della classifica.

Andando a leggere più attentamente i dati statistici ragusani, pochi dati risultano lusinghieri, tra cui il costo medio di una casa al metro quadrato, che pone la provincia di Ragusa al 14° posto, il costo della vita (15° posto) e i nuovi nati ogni mille abitanti (16°). Negli altri dati Ragusa si aggira quasi sempre tra la 70° e la 90° posizione (non a caso alla fine, dalla media dei vari parametri, risulta 81°), con la punta particolarmente negativa e preoccupante del 106° posto – penultima! – alla voce “Variazione trend delitti totali – 2007/2011″. Ciò significa che negli ultimi anni la proverbiale tranquillità della vita ragusana è venuta meno. La crisi è giunta anche a Ragusa, e la criminalità è in aumento…


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

“Vignettismi” con Guglielmo Manenti

 workshop vignette ragusa,bauz ragusa,guglielmo manentiIl Bauz organizza per i giorni 30 novembre, 1 e 2 dicembre un workshop per gli appassionati di vignette.

Il laboratorio, della durata complessiva di 10 ore, è tenuto dal vignettista e pittore Guglielmo Manenti che spiegherà le principali tecniche per creare una vignetta: “Come trasformare un’idea, un disegno, una battuta in una vignetta? Un’unica immagine, anche se tracciata con poche linee, diventa un piccolo mondo di segni e significati, capace di trasmettere un messaggio divulgativo, satirico, pubblicitario. Il laboratorio si propone di affrontare in breve gli aspetti grafici e i meccanismi narrativi necessari a creare una vignetta. Inoltre durante gli incontri saranno mostrati e commentati i lavori di maestri del disegno satirico e di riviste umoristiche storiche. ” (fonte)

 

Il laboratorio è riservato ad un massimo di 10 partecipanti ed ha il costo di 75 euro, non è richiesta una conoscenza specifica delle tecniche di disegno.

Per info e orari del corso visitate la pagina Facebook dell’evento o il sito dell’associazione www.bauz.it

 


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

 

Convegno sul turismo a Scicli

convegno sul turismo a scicli, giornale di scicli, palazzo spadaro scicli, rosario dibennardo, franco causarano, vincenzo iuratoL’1 e il 2 dicembre, in occasione dei suoi 35 anni, il Giornale di Scicli organizza a palazzo Spadaro un convegno sul turismo. oltre al direttore del giornale interverranno l’assessore al Turismo Vincenzo Iurato, Gianpaolo Schillaci professore dell’università di Catania e  Rosario Dibennardo, presidente provinciale della Federalberghi di Ragusa.

Di seguito il programma dettagliato: 

Sabato 1 dicembre 2012

ore 17.00 – Introduzione e presentazione del convegno. Franco Causarano (Direttore GdS)

– “La stagione turistica 2012” Vincenzo Iurato (Assessore comunale al Turismo)

ore 18.00 “Dall’esperienza di Barocco Slow Coast alle prospettive di sviluppo degli eventi” Relatore prof. Giampaolo Schillaci

(Università di Catania)

ore 18.30 “Le opportunità della Comunità Europea per il Turismo nel Sudest” Relatore dott. Luca Burruano (Direttore Burruano & Partners)

ore 19.00 Dibattito con il pubblico

Domenica 2 dicembre 2012

ore 10.00 Tavola rotonda sul tema “Dall’esperienza alla pianificazione territoriale” Partecipano:

Ezio Occhipinti, Giuseppe Conti, Giorgio Vindigni, Donatella Papaleo, Giovanni Cannella, Salvo Dimaria, Antonio Sarnari.

Coordinamento di Giuseppe Savà

ore 11.30 Interventi del pubblico.

ore 12.30 Conclusioni di Rosario Dibennardo (Presidente Provinciale Federalberghi Ragusa).


Inaugurazione del parcheggio di Piazza Poste

nuova_piazza_poste.jpgVerrà inaugurato domani, a Ragusa, il parcheggio a Piazza Poste.

Il nuovo parcheggio sotterraneo multilivello, denominato “Palazzo dell’Aquila” e situato proprio di fronte al Comune e sotto gli uffici postali, sarà inaugurato domattina a partire dalle 11, «approfittando anche della contestuale presenza di bambini e giovani per lo sciopero nazionale del mondo della scuola», come viene scritto nel comunicato stampa, che mostra ben poco rispetto per le ragioni dei scioperanti.

Ad ogni modo viene promessa per domani mattina una “grande festa” offerta alla città da SiSosta, la società che ha realizzato il parcheggio. Una festa per famiglie e per bambini, con animazioni, clown e scultori di palloncini. Una festa che vedrà la partecipazione di artisti come la Tinto Brass Street Band; vi saranno inoltre mostre fotografiche e un’esposizione di auto d’epoca al primo piano sotterraneo del parcheggio.

Ricordiamo che si tratta già del secondo parcheggio sotterraneo aperto in centro, dopo quello del Tribunale (che si trova a pochi passi da questo nuovo) e in attesa del terzo parcheggio a Piazza Libertà, di fronte la stazione ferroviaria. Le tariffe saranno di un euro l’ora nei giorni feriali (contro i 70 centesimi dei parcheggi sulle strisce blu) e di 50 centesimi di notte, domenica e festivi.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Visita al Castello di Donnafugata con il Cai

castello_donnafugata_1_sm.jpgLa prossima domenica il CAI organizza una visita guidata al castello di Donnafugata, “uno dei maggiori monumenti laici della Sicilia.”

La meta può sembrare banale, chi tra i ragusani non è andato almeno una volta a visitare il Castello, ma se pensiamo che in realtà sono davvero pochi i ragusani che conoscono la storia del palazzo, ci rendiamo conto che visitare il castello di Donnafugata  non è poi così banale.

Ciò che bisogna fare secondo gli organizzatori e guardare “alla grande masseria fortificata e soprattutto al parco annesso non con gli occhi di noi moderni ma con quelli del Barone Corrado Arezzo de Spuches, che tra la metà e la fine del 19° secolo, intervenne nella sua proprietà di contrada Ronnafuàta per rendere concreto un suo sogno. Un ideale di abitazione rurale che fosse buen retiro e centro produttivo, villeggiatura e sperimentazione, status symbol e “pesante” presenza nel territorio, antica tradizione e spinta modernità.”

La visita del castello occuperà l’ìntera mattinata e sarà guidata da Saro Distefano, alle 13.00 si consumerà il pranzo a sacco all’interno della cava del torrente Petraro, raggiungibile a piedi dal castello. 

Per maggiori informazioni consultate la pagina facebook dell’evento(da cui sono state prese le citazioni) o chiamate lo 339 8259825


 

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

 

 

“Il giallo e l’azzurro” di Gaetano Celestre

copertina ritagliata.jpg

Verrà presentato oggi a Ragusa, al Centro Studi Feliciano Rossitto (in via Ducezio 13) alle 17.30, il libro Il giallo e l’azzurro” di Gaetano Celestre.

L’introduzione è di Guglielmo Pacetto (collaboratore del blog Post Scriptum). Interverranno Giuseppe Nativo (giornalista pubblicista) e Giovanni Denaro (scrittore). Giorgio Sparacino leggerà brani del libro per il pubblico. Sarà inoltre presente in sala l’autore.

Il libro è un giallo, anzi un noir. Da un articolo di Patrizia Gariffo su La Repubblica: «Non fatevi, però, ingannare perché Il Giallo e l’ Azzurro, parla sì di Sicilia e siciliani, ma non è un romanzo “bucolico” che esalta la bellezza di questa terra, è prima di tutto un “noir” che si svolge in un paesino in piena estate. Non ci sarà un geniale investigatore a indagare ma due incapaci ragazzotti che, in mancanza di altra prospettiva si improvvisano detective privati…».

Ulteriori informazioni sul libro e sull’autore si possono trovare su http://gaetanocelestre.blogspot.it/ e su http://gaetanocelestre.wordpress.com/


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

Rassegna teatrale “Palchi DiVersi” 2013

541194_117413621749098_1918132766_n.jpgRiparte anche quest’anno l’ottava edizione della rassegna teatrale “Palchi DiVersi” a cura della Compagnia G.o.D.o.t., diretta da Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso. In questa edizione della rassegna c’è una novità: dalle 20.30 sarà possibile gustare un aperitivo prima di ogni spettacolo.

Già oggi, al teatro Lumiere di Ragusa, sarà possibile assistere alla prima rappresentazione teatrale della compagnia, “La favola del figlio cambiato” di Pirandello, con la regia di Vittorio Bonaccorso.

L’ingresso per ogni rappresentazione è di € 10. Per informazioni telefonare al 3393234452 o al 3384920769 o scrivere un’email a info@compagniagodot.it

Di seguito il programma della rassegna 2012-2013.


PALCHI DIVERSI – STAGIONE 2012-2013


 


DIREZIONE ARTISTICA


Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso


Cine Teatro Lumière e Cine Teatro Don Bosco – Ragusa


 


VENERDI’ 16 NOVEMBRE 2012


Cine Teatro Lumiére


LA FAVOLA DEL FIGLIO CAMBIATO


di Luigi Pirandello


Regia Vittorio Bonaccorso


 


MERCOLEDI’ 12 DICEMBRE 2012


Cine Teatro Lumiére


CRAZY BOULEVARD – Provini Folli


di Federica Bisegna


Regia Vittorio Bonaccorso


 


DOMENICA 06 GENNAIO 2013


Cine Teatro Don Bosco


IL SENTIERO FANTASTICO


di Federica Bisegna


Regia Vittorio Bonaccorso


 


SABATO 26 E DOMENICA 27 GENNAIO 2013


Cine Teatro Don Bosco


LA RIVOLTA DEGLI INSETTI


da Stefano Benni


Regia collettivo


 


SABATO 16 E DOMENICA 17 FEBBRAIO 2013


Cine Teatro Don Bosco


LE SEDIE


di Eugène Ionesco


Regia Vittorio Bonaccorso


 


VENERDI’ 12 APRILE 2013


Cine Teatro Lumiére


AMOR DE MILONGA


in collaborazione con Associazione Rosso Tango – Ragusa


di AA. VV. Regia Vittorio Bonaccorso


 


 


COMPAGNIE OSPITI


 


GIOVEDI’ 20 DICEMBRE 2012


Cine Teatro Lumiére


LA GRANDE PROVA DI PESCIOLINO AZZURRO


Teatro Manomagia –  Catania


di Alessandro Gigli


Regia Francesco Fazio


 


VENERDI’ 08 MARZO 2013


Cine Teatro Lumiére


QUASIDO


ASSOCIAZIONE TEATRO DI MARSALA


di Claudio Forti


Regia Salvo Ciaramidaro


 


VENERDI’ 22 MARZO 2013


Cine Teatro Lumiére


IL DIO DEL MASSACRO


ASSOCIAZIONE NUOVO MONDO


TEATRO E. PISCATOR DI CATANIA


di Yasmina Reza


Regia Simona Scuderi


 


MAGGIO 2013


Cine Teatro Lumiére


TANGO


ASSOCIAZIONE HOBBYACTOR(S) DI MODICA


di Franscesca Zanni


Regia Enzo Ruta


 


MAGGIO 2013


Cine Teatro Lumiére STAGE E LEZIONE SPETTACOLO tenuto da ELISABETTA POZZI



Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

  

Cittadini dell’Unione Europea in un’immagine

Scade il 30 Novembre il concorso Cittadiniconcorso cittadini dell'unione europea in un immagine,concorso fotografia ragusa,comune di ragusa,centro informazione europe direct ragusa dell’Unione Europea in un’immagine, organizzato dal Centro di Informazione Europe Direct del Comune di Ragusa.

Dal sito del Comune di Ragusa: 

“Obiettivo del concorso è la promozione dell’anno europeo 2013 proclamato Anno Europeo dei Cittadini. Il concorso vuole essere l’occasione per stimolare la consapevolezza in merito ai diritti di cui i cittadini dell’Unione Europea possono avvalersi per effetto della cittadinanza europea.

Il concorso è rivolto a tutti coloro che hanno una predisposizione artistica per la fotografia o per la realizzazione di opere artistiche che vogliono fermare in un’immagine/quadro/vignetta il significato dell’essere cittadini europei ed il senso di appartenenza all’Unione Europea. Ogni autore può partecipare con non più di 5 opereLa partecipazione al concorso è gratuita.”

Le opere selezionate saranno 13 e verranno inserite nel calendario 2013 del centro di informazione Europe Direct.

Qui trovate il modulo di iscrizione e il regolamento.

 

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

 

 

News sul possibile futuro dei trasporti ragusani

Aeroporto-di-Comiso1.jpgQuella appena trascorsa è stata una settimana cruciale per i trasporti ragusani (almeno nelle intenzioni).

Nella stessa settimana, infatti, sono stati firmati gli accordi per l’apertura dell’aeroporto di Comiso e per i lavori del tratto Rosolini-Modica dell’autostrada Siracusa-Gela.

In particolare, dell’aeroporto è già stata consegnata la torre di controllo. In teoria, dalle notizie che trapelano, i voli potrebbero già essere operativi dalla prossima pasqua (Muos permettendo). Vedremo.

Quanto all’autostrada, ricordiamo che l’opera deve essere completata entro il 2015, pena la revoca dei finanziamenti europei. C’è forse qualche speranza – proroghe a parte – di vederla realmente realizzata in tempi brevi, anche se forse l’opera più utile per Ragusa sarebbe stata il raddoppio della Ragusa-Catania, un’operazione ridondante (una volta realizzata l’autostrada fino a Modica) che comunque non è ancora stata avviata e che voci di corridoio danno come spacciata a causa dell’antieconomicità. Anche qui, staremo a vedere.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Festestate di San Martino – Sagra della frittella

sagra_della_frittella_ragusa.jpgAnche quest’anno è partita la consueta sagra della frittella a Ragusa, nonostante prima fossero stati annunciati i tagli dei contributi da parte del Comune e alla fine non sia arrivato nessun contributo da parte del commissario straordinario. 

Per organizzare la sagra, quindi, quest’anno i commercianti del centro storico hanno deciso di autotassarsi per coprire i costi della manifestazione. 

La sagra, denominata Festestate di San Martino, è già stata inaugurata mercoledì, ma andrà avanti ogni sera fino a domenica.

Per le vie del centro, in particolare nella zona compresa tra via Mariannina Coffa, Ponte Vecchio e piazza San Giovanni, verranno presentati oltre 30 tipi di frittelle: non solo quelle classiche, dolci, arricchite anche in varianti al cioccolato o alla nocciola, ma anche salate, con Ragusano Dop, zucca o salsiccia. 

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.