I risultati delle elezioni regionali a Ragusa

di-pasquale-crocetta.jpgLa scorsa domenica si sono svolte le elezioni regionali per eleggere il nuovo presidente della Sicilia – che, come tutti ormai sanno, sarà Rosario Crocetta, ex sindaco di Gela – e per il rinnovo dei deputati dell’Ars.

Ma vediamo i risultati delle elezioni a Ragusa. La nostra provincia manderà a Palermo cinque deputati sui 90 eletti. Il primo, il più votato, è l’ex sindaco di Ragusa, Nello Dipasquale, che dopo aver governato Ragusa eletto nel Pdl e venendo riconfermato al secondo mandato, ha deciso di abbandonare la carica di sindaco dopo appena un anno con la certezza di approdare all’Assemblea Regionale. Dipasquale, candidatosi pertanto nell’improbabile coalizione che vede il Pd a fianco dell’UdC, ha totalizzato 7754 preferenze, di cui poco meno di cinquemila nella sua città. Il partito provvisorio che il nostro ex sindaco ha scelto in queste elezioni è stato “Lista Crocetta presidente“.

Secondo per numero di voti, Pippo Digiacomo del Pd con 4698 voti. Terzo, Giorgio Assenza del PdL, eletto con 4494 preferenze. Quarto deputato, Orazio Ragusa dell’Udc con 4412 voti.

L’ultimo deputato eletto è l’outsider Vanessa Ferreri del Movimento 5 stelle (il partito di Beppe Grillo, vera rivelazione di queste elezioni), che è stata eletta con 3407 preferenze.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Facciamo il punto su Ibla Buskers

buskers.jpgSul caso Ibla Buskers nelle ultime settimane ci sono state delle novità che scrivo qui per chi non le avesse lette in giro sul web.

Giorno 19 ottobre si è tenuto al caffè Chiaramonte un incontro pubblico organizzato dall’associazione Edrisi per spiegare le ragioni della loro intenzione di sospendere il festival. All’incontro hanno partecipato un numero sorprendente di persone, tanto che la piccola piazza Chiaramonte di Ibla si è riempita di gente.  Il presidente dell’associazione Francesco Pinna  ha espresso tutto il suo malcontento sulla vicenda: nonostante il festival sia frequentatissimo e contribuisca a portare turisti fuori stagione, le difficoltà nella sua organizzazione sono aumentate di anno in anno, i finanziamenti pubblici sono stati ridotti della metà negli ultimi anni e il timore che non arrivino affatto è sempre presente – quest’anno addirittura l’associazione ha avuto la conferma dei finanziamenti solamente il giorno prima l’inizio del festival.

Durante quella occasione è stato lanciato un appello sotto forma di lettera aperta ai futuri candidati sindaco della città, ai candidati alla Regione e al Commissario straordinario del Comune di Ragusa. Gli organizzatori chiedono maggiore impegno alle istituzioni nel supporto del festival, il testo intero lo trovate qui.

In fine l’associazione ha rimandato la decisione riguardo al proseguimento o meno del festival alla prossima primavera, stagione in cui dovrebbero arrivare i finanziamenti per l’anno prossimo.

I candidati alle Regionali hanno pubblicamente sostenuto che porteranno la causa del festival alla Regione. Non ci resta che aspettare la prossima primavera.

 

 

 

 

Iniziative per il 40° dalla morte di Giovanni Spampinato

Giovanni_Spampinato.jpegDomani ricorre il 40° dalla morte di Giovanni Spampinato, il giornalista ragusano ammazzato il 27 ottobre del 1972, ancora venticinquenne, ufficialmente ucciso da Roberto Campria ma con ogni probabilità tolto di mezzo perché stava indagando sulle torbide attività di mafiosi e neofascisti in quegli anni a Ragusa.

In sua memoria sono in programma diverse iniziative. Al Cinema Lumiere, sabato 27 ottobre, verrà proiettato il docufilm “L’ora di Spampinato“, diretto da Vincenzo Cascone e Danilo Schininà. L’ingresso è gratuito ma è obbligatoria la prenotazione, telefonando al 3936048770 o allo 0932682699 dalle 18 alle 23. Sono previste tre proiezioni: una alle 18 (riservata preferibilmente ai giovani), una alle 20 (con la presentazione ufficiale del documentario) e una alle 22.

Lo stesso giorno, alle 17 presso la Sala Convegni della Provincia Regionale di Ragusa (in viale del Fante), ci sarà una conferenza dal titolo “Giovanni Spampinato e il suo impegno per la verità e la giustizia a quarant’anni dalla morte“, aperta da Giorgio Chessari (Presidente del Centro Studi Feliciano Rossitto) e Giovanni Molè e con interventi di Franco Nicastro, Gaetano Barone e Achille Occhetto.

Per saperne di più sulla vita e le vicende legate allo sfortunato giornalista si può consultare il sito dell’Associazione Giovanni Spampinato www.giovannispampinato.it curato dal fratello Alberto.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Appuntamento al buio 2013

203555_103386523155821_1991212729_n.jpgRiparte anche per questa stagione la rassegna cinematografica Appuntamento al buio, a cura del Cineclub Fitzcarraldo con il contributo del Centro servizi culturali del Comune di Ragusa.

La nuova stagione, dal sottotitolo “Il cinema che ci importa”, inizierà giovedì 25 ottobre e durerà fino al 31 gennaio 2013. Le proiezioni si terranno al Cinema Lumiere in Via Archimede 214 alle 18.30 e alle 21.30. L’ingresso è riservato ai soci Fitzcarraldo Cineclub con tessera FIC 2012-2013 (obbligatoria, dal costo di 3 euro). Il costo del biglietto per un singolo film è di 4,50 €; l’abbonamento per tutti i 12 film è di € 25. Per informazioni, telefonare al 330-833949 o al 328-4338448 o scrivere un’email a info@fitzcarraldo.org

Di seguito i film in programma.


25 ottobre 2012 – COSA PIOVE DAL CIELO? di Sebastián Borensztein (Argentina, 2011, 90′)

 

1 novembre 2012 -TERRAMATTA di Costanza Quatriglio (Italia, 2012, 75’)

 

8 novembre 2012 – LOVE & SECRETS (All good things)di Andrew Jarecki (Usa, 2010, 101’)

 

15 novembre 2012- CENA TRA AMICI (Le Prénom) di Alexandre de la Patellièr, Matthieu Delaporte (Francia, Belgio, 2012, 109’)

 

22 novembre 2012 – IL MIO DOMANI di Marina Spada (Italia, 2011, 88’)

 

29 novembre 2012- THIS IS ENGLAND di Shane Meadows (Gran Bretagna, 2006, 101’)

 

13 dicembre 2012- PIETÀ (Pieta) di Kim Ki-Duk (Corea del Sud, 2012, 104’)

 

20 dicembre 2012 (solo ore 18,30) – ARRIETTY di Hiromasa Yonebayashi (Giappone, 2010, 94’)

 

10 gennaio 2013 – TUTTI NOSTRI DESIDERI (Toutes nos Envies) di Philippe Lioret (Francia, 2011, 120’)

 

17 gennaio 2013 – UN AMORE DI GIOVENTÙ (Un amour de jeunesse) di Mia Hansen-Løve (Francia, Germania, 2011, 111’)

 

24 gennaio 2013 – DETACHMENT – IL DISTACCO (Detachment) di Tony Kaye (Usa, 2011, 97’)

 

31 gennaio 2013 – L’INTERVALLO di Leonardo di Costanzo (Italia, Svizzera, Germania, 2012, 90’)


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

Ibla Classica International 8^ stagione

VIII-stagione-ibla-classica-480x258.jpgÈ cominciata ieri l’ottava stagione di Ibla Classica International, la rassegna di musica classica che si tiene da otto anni a questa parte a Ibla, al Teatro Donnafugata.

Dopo il concerto inaugurale con un quartetto d’archi al femminile, che ha eseguito brani di Mozart, Chopin e Piazzolla, il programma proseguirà con una serie di concerti di tutto rispetto, a cura del direttore artistico Giovanni Cultrera.

Per informazioni e prenotazioni il telefono è 3384339281, l’email iblaclassica@libero.it

Di seguito il programma 2012/2013.


21 ottobre 2012 – “Quartetto d’archi… al femmineo incanto” da Mozart, Chopin…a Piazzolla


4 ottobre 2012 – “L’Opera è di scena tra Ottocento e Novecento” Musiche di Leoncavallo, Bizet, Puccini e Verdi


11 novembre 2012 -“Il balletto russo” Lo Schiaccianoci, Romeo e Giulietta… al pianoforte – Musiche di Cajkovskij-Pletnev e Prokofiev


25 novembre 2012 -“Atelier della Lirica… et Instrumenti” – Musiche di Bellini, Puccini, Verdi, Beethoven, Chopin, Liszt, Paganini, Kaciaturian


9 dicembre 2012 -“Premio Ibla Classica International 2012, Eccellenze iblee… talenti in carriera” – Musiche di Corelli, Rossini, Chopin, Schunann, Brahms, Ravel e Rachmaninov


13 gennaio 2013 -“Piazzolla e dintorni al violoncello” – Musiche di Brahms, Liszt, Piazzolla e Shostakovic


27 gennaio 2013 -“Con…certa…mente – Le colonne sonore della storia del cinema” – Musiche di Morricone, Piovani, Rota, Piazzolla, Williams


17 febbraio 2013 -“Rachmaninoff… il vortice post-romantico” – Musiche di Rachmaninov


3 marzo 2013 -“Dal flauto magico al Rigoletto” – Musiche di Mozart, Offenbach, Donizetti, Puccini, Verdi


13 marzo 2013 -“Italia – U.S.A. … One way’-Viaggio…ad elastico… dalla melodia italiana al ritmo ‘Americano a Parigi’ d’inizio ‘900”- Musiche di Mina, Paoli, Cardini, Gershwin e Liszt


7 aprile 2013 -“La leggenda del pianoforte dal classicismo al romanticismo” – Musiche di Schubert, Brahms-Paganini e Liszt


28 aprile 2013 -“Balletti, danze e marce dell’Est europeo” – Musiche di Cajkovskij, Dvorak, Brahms e Liszt


5 maggio 2013 – ore 20.30 -“Ibla sacra: Ave Maria… le celeberrime cantate” – Musiche di Bach, Caccini, Vivaldi, Mozart e Gounod – Chiesa S.Maria Dell’Idria


12 maggio 2013 – ore 20.30 -“Ibla sacra: Concerto per Voce d’organo”- Musiche di Bach, Vivaldi, Haendel e Massenet – Chiesa delle S.S.Anime del Purgatorio


19 maggio 2013 – ore 20.00 -Omaggio a S.Giorgio “Ibla sacra:Laudate Domine” -Musiche di Bach, Busoni, Haendel, Palestrina – Chiesa S.Maria dell’Itria.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Presentazione del libro “Ultima stagione”

letizia-300x225.jpg

Oggi pomeriggio verrà presentato al Centro Servizi Culturali (in via A. Diaz 56) una raccolta di poesie di Letizia Dimartino dal titolo “Ultima stagione“, edita da Giuliano Ladolfi editore.

Il libro, pubblicato quest’anno, verrà presentato da Emanuele Schembari. Interverrà Nino Cirnigliaro. Passi del libro saranno letti da Chiara Bentivegna e dall’autrice Letizia Dimartino.

Chi volesse qualche assaggio delle poesie di Letizia Dimartino può trovarlo qui.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

La Ballata degli Artisti, II edizione

188050_279014495551259_1579449208_n.jpgQuesto fine settimana si svolgerà a Vittoria, lungo la via Cavour, la seconda edizione della Ballata degli Artisti, una festa di musica, arte e artigianato che «nasce con l’intento di puntare l’attenzione sui cantautori, di valorizzare l’opera di pittori e scultori, far conoscere artigiani e laboratori di creatività; ma soprattutto nasce con l’intento di battersi affinchè non si spenga la citta di Vittoria, ricca di storie e luoghi, troppo spesso dimenticati».

Il festival è organizzata dall’Associazione Culturale Vento dell’Ovest e dal Laboratorio Unplugged, e vedrà la partecipazione di molti artisti vittoriesi, tra cui cantautori, pittori, scultori, designer e artigiani.

Come scrive l’Associazione, «in un momento storico in cui i tagli alla cultura fanno sembrare la strada uno dei pochi luoghi rimasti dove l’artista possa trovare uno spazio d’espressione ed un pubblico, molti degli artisti locali che si fanno le ossa nelle nostre strade, ribadiranno la necessità e l’importanza delle arti performative e della cultura in generale nel nostro paese!».

L’appuntamento è per sabato e domenica, a partire dalle 18.30, per le vie del centro di Vittoria.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Ibla Buskers al capolinea

buskers.jpgIbla Buskers, l’unico festival di valore che Ragusa è riuscita ad ospitare negli ultimi anni, è arrivato al capolinea. Con una lettera alle redazioni dei giornali l’associazione Edrisi ha fatto sapere alla cittadinanza che non ha più la possibilità di organizzare il festival a causa dell’indifferenza delle istituzioni che anzi sembrano ostacolare la buona riuscita dell’evento. 

“Nonostante anche l’edizione di quest’anno abbia raggiunto picchi di attrazione turistica notevoli, che vede alberghi, anche di grande capienza e distribuiti su tutto il territorio,  registrare il tutto esaurito, il clima e il contesto di riferimento si è ancor di più deteriorato. Problemi, difficoltà, ristrettezze economiche, complicazioni, neanche fosse il primo anno. A questo punto essendo Ibla Buskers un evento complesso da realizzare e prendendo atto consapevolmente che le difficoltà vengono alimentate dal contesto, non ci resta altro che costatare  che perseverare nel nostro tentativo  è diventato certamente controproducente.” (fonte )

Un festival che continua ad avere successo si spegne per mancanza di assistenza organizzativa, basti pensare alla storia delle navette, risolta poi tramite il coinvolgimento di una ditta privata che ha messo a disposizione i suoi autobus facendo pagare ai passeggeri 1 euro a corsa. 

Numerosi messaggi di solidarietà sono arrivati alla redazione di Edrisi. Qualcuno pensa ad una raccolta firme per fare sentire la nostra idignazione, vedremo cosa succederà nei prossimi giorni.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

 

  

Personale di Pina Cannarella

1349949344_cannarella.jpgAll’interno della rassegna Arte e Cultura tra Musei e Territorio, si inaugurerà domani a Modica la mostra di pittura personale di Pina Cannarella, l’artista modicana nota al grande pubblico dal 1978, non solo per le sue pitture, ma anche per le sculture e le decorazioni. Un’artista eclettica insomma che, nella sua lunga carriera, si è occupata anche di scrittura e in particolar modo di poesia. La Cannarella è inserita nell’Annuario Eiac-Artisti Italiani Contemporanei, nel volume Pittori e Scultori Italiani di Importanza Europea  e nell’Annuario d’arte  Arteoggi.

La mostra si terrà nei locali della Società Operaia del Mutuo Soccorso, a partire dalle 19.00 e verrà presentata dal professore Tidona.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

  

Tornano gli Ibla Buskers

iblab2012.jpgDomani pomeriggio prenderà il via la diciottesima edizione degli Ibla Buskers, l’ormai celebre manifestazione organizzata dall’associazione Edrisi che porta nei vicoli e nelle piazze di Ibla il fascino e la magia degli artisti di strada. Quest’anno la location sarà lievemente diversa, gli artisti infatti si esibiranno nelle stradine e nelle piazzette che da piazza Duomo salgono verso il colle fino alla piazza dell’ex distretto. L’obiettivo degli organizzatori è quello di valorizzare questa parte di ibla un tempo sede dell’antico castello normanno di cui ormai si è persa ogni traccia.

Dalla pagina Facebook dell’evento “La diciottesima edizione di Ibla Buskers, avrà come obbiettivo, offrendo alcuni dei suoi spettacoli più belli, quello di riportare l’attenzione sulla zona dell’antico Castello Normanno. Faremo rivivere quest’area panoramica di Ibla, una volta centro nevralgico della cittadella, ora zona dimenticata, invitando il pubblico oramai affezionato, a seguirci, attraverso scalinate e corti, alla riscoperta della trama urbana di questo antico insediamento.”

Unica nota dolente è la probabile mancanza delle navette che fanno la spola tra Ragusa e Ibla permettendo di raggiungere comodamente la manifestazione. L’Ast infatti ha dichiarato di non poter mettere a disposizione i propri mezzi. 

L’associazione Edrisi ha espresso grande preoccupazione perché la mancanza del servizio provocherebbe forti disagi ai visitatori e, considerando che alla manifestazione parteciperà anche molta gente proveniente da fuori Ragusa, una cattiva pubblicità per la nostra città.  

Il programma dettagliato delle serate è scaricabile su http://www.iblabuskers.it/

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.