38^ Fiera Agroalimentare Mediterranea

mucca_fiera_agro.jpgStamattina verrà inaugurata a Ragusa la 38^ edizione della Fiera Agroalimentare Mediterranea, alle ore 11 presso il Foro Boario di contrada Nunziata.

Questa rassegna fieristica, promossa dalla Camera di Commercio di Ragusa, ha ormai una certa notorietà a livello nazionale e durerà fino a domenica.

Verranno presentate le ultime novità inerenti macchinari agricoli come trattori, trebbiatrici eccetera; vi saranno manifestazioni equestri, esibizioni di animali come le vacche ragusane e modicane, nonché il salone del vino e dell’olio, il tutto per promuovere i prodotti tipici ragusani. Verranno inoltre organizzati, durante i tre giorni, incontri, convegni e dibattiti sull’agricoltura.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Alle grotte dei Santi col Cai

grotta santi.jpgQuesta domenica il Cai Ragusa in collaborazione con il Cai di Siracusa organizza un’interessante escursione per chi, oltre le passeggiate in natura, ama l’archeologia.

Si andrà infatti alla scoperta del Poggio dei Santi, un’area montana degli Iblei sita in contrada Alia (ad ovest del monte Lauro) dove sono presenti abitazioni rupestri conosciute come i Dderi dei Denari. Dall’arabo al diar che significa casa, i ddieri sono abitazioni rupestri scavate nella roccia.

Accanto alle abitazioni è poi presente una chiesa rurale con interessanti affreschi. La chiesa risale al tardo medioevo ed è stata costruita sopra un’area cimiteriale Paleocristiana.  

Ciò che rende l’escursione più interessante è che si partirà a piedi da Monterosso Almo e precisamente da piazza Rimembranza.

La partenza è prevista alle 8.30 e il rientro alle 15.30.

Per maggiori informazioni e per una descrizione dettagliata del percorso visitate la pagina facebook dell’evento https://www.facebook.com/events/347937141962693/

Puliamo il Buio

Puliamo il buio ragusa, speleo club ibleo, puliamo il mondo, legambiente ragusaIl prossimo fine settimana lo Speleo Club Ibleo e Legambiente saranno impegnati in un progetto comune: “Puliamo il Buio”, rifacendosi alla più classica “Puliamo il Mondo”, l’iniziativa servirà a ripulire le latomie della vallata S. Domenica, quella che, all’altezza di via Roma, divide in due la città di Ragusa.

Dalla pagina facebook dell’evento “L’intera vallata fino a metà del secolo scorso era molto produttiva, sia per la presenza delle miniere da cui veniva estratta la pietra calcarea che per la coltivazione dei terreni, resi molto fertili dal passaggio del torrente che alimentava anche un mulino. Un’occasione per dare il nostro contributo al recupero ed alla valorizzazione di luoghi che sono una vera e propria fotografia della vita della città in tempi non troppo lontani e che meriterebbero di essere fruiti dai ragusani, visto che stiamo parlando dell’unico vero polmone verde della città.”

L’iniziativa comincerà venerdì 28 settembre alle 9.30 e continuerà fino a domenica 30, alle 19.00.

Il punto di raccolta è stato fissato presso il parco Giovanni Paolo II, dove sara presente un info point.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Margherita Rizza sarà il commissario del Comune di Ragusa

1326208713_scicli_commissario_rizza.jpgDopo le dimissioni del sindaco, che ha scelto di correre per le elezioni regionali, il Comune di Ragusa è pronto per essere commissariato.

 

Ieri è giunta la conferma su chi sarà il commissario del Comune di Ragusa: si tratta di Margherita Rizza, dirigente dell’assessorato regionale delle Autonomie locali, che aveva già coperto lo stesso ruolo fino a qualche mese fa presso il Comune di Scicli. Sarà lei a reggere il Comune di Ragusa fino alle elezioni della prossima primavera.

 

L’insediamento di Margherita Rizza al Comune è previsto per lunedì prossimo.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Plurale siciliano, sei modi di scrivere da siciliani

2858-3.jpgOgni tanto qualche evento davvero culturale passa in sordina, offuscato da festival, sagre e feste paesane. È il caso dell’incontro “Plurale Siciliano, sei modi di scrivere da siciliani“, organizzato nientepocodimeno che da Sellerio editore, in collaborazione con l’Associazione Teatro Club Salvy D’Albergo.

 

Per l’occasione interverrano sei scrittori che hanno già pubblicato per i tipi della Sellerio: Davide Camarrone, Gian Mauro Costa, Santo Piazzese, Gaetano Savatteri, Fabio Stassi e Nino Vetri. L’appuntamento è per domenica 23 settembre alle 19,00 presso l’Auditorium Giambattista Cartia della Camera di Commercio di Ragusa, sita in Piazza Libertà.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città. 

Archi Fest 2012

39540att_banner_artisti.jpgIl 21 settembre avrà inizio la manifestazione culturale “Archi Fest 2012“, interamente ambientata nel quartiere degli Archi a Ragusa Ibla.

 

Il programma prevede cinque giornate dedicate alla musica, al teatro, al folklore e alle mostre. Tra gli altri appuntamenti: venerdì 21 dalle 19.30 al Chiosco ci sarà la musica live del Trio Margherita; sabato 22 dalle 19 caffè concerto al Chiosco con Vincenzo Fortunato, canti e cunti con Ciccio Schembari e Peppino Burgio dalle 20.30 alla Balconata; venerdì 28 ancora pianobar al Chiosco con Giorgio Giacchino e Salvo Mezzasalma, e domenica 30 settembre in Via Scale vi saranno dei reading pubblici a cura della Compagnia Godot, in cui ognuno potrà leggere un breve brano del proprio libro preferito. In tutte le serate vi sarà anche un appuntamento della Rassegna teatrale dialettale brillante, ogni sera dalle 22 in piazza della Repubblica.

 

Verrà inoltre inaugurata una mostra collettiva d’arte al Palazzo Cosentini, che resterà visitabile dal 21 al 30 settembre dalle 9.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 20.30 da lunedì a giovedì e dalle 17.30 alle 22.30 venerdì e sabato.


Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Al museo Campailla si riscoprono gli iblei di un secolo fa

museo campailla modica,ingegniculturamodica,libro passeggiate nei dintorni di modica,carlo stoppani,pietro lancetta,chiesa s paolo modica,società operaia mutuo soccorso modicaIngegniCulturaModica, l’ente che gestisce il museo dedicato a Tommaso Campailla, anche quest’anno organizza la rassegna culturale “Arte e Cultura tra Museo e Territorio“. Gli appuntamenti si susseguiranno da oggi fino a metà dicembre e avranno come location, il museo Campailla, la chiesa di S. Paolo e la Socetà Operaia di Mutuo Soccorso. I protagonisti saranno artisti, scrittori e intellettuali locali, poco conosciuti dalla collettività ma il cui lavoro è da considerarsi serio e apprezzabile. 

Oggi al museo Campailla si comincia con la presentazione di un libro davvero interessate: “Passeggiate nei dintorini di Modica” scritto nel 1882 da Carlo Stoppani e Pietro Lancetta, docenti dello storico Istituto Tecnico “Archimede” di Modica. ” Trattasi di un viaggio naturalistico nei territori di Modica, Pozzallo, Scicli e la Costa ragusana che descrive la sensazione di stupore ed incanto dei due autori alla fine dell’800 davanti allo spettacolo della natura nel territorio ibleo.” (fonte: www.ragusanews.com)

Alla presentazione sarà presente anche Severino Cassone, discendente della famiglia Stoppani.

 

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

 

Mostra di Vincenzo Castellana a Modica

vincenzo castellana, spiderman, 37,5x30cm, 2009-713275.jpgQuesta domenica si inaugura a Modica la mostra d’arte del giovane designer fumettista e illustratore Vincenzo Castellana. L’artista, che ha appena 24 anni, si è formato alla scuola del fumetto di Palermo dove ha conseguito la specializzazione in Grafica digitale.

 

Enza Giurdanella scrive nella brochure della mostra “«Vincenzo Castellana  anche con pochi tratti riesce a cogliere l’essenza di ciò che vuole rappresentare e questo può essere considerato un dono attraverso cui dar voce a una forma espressiva intenta a trasmettere emozioni. La sua abilità nell’imprigionare il colore tra segni grafici tende a volgerlo verso nuove prospettive, sviluppando così idee originali».

 

Castellana esporrà delle tavole realizzate con tecniche digitali tra il 2009 e il 2012, molte di esse si ispirano al mondo dei fumetti. 

 

La mostra verrà inaugurata domenica 16 alle 17.00 a palazzo Grimaldi (corso Umberto I  n 106) e resterà visitabile, fino al 30 settembre, tutti i giorni tranne il lunedì dalle 16.00 alle 20.00.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Riapre la piscina comunale di Ragusa

piscina-comunale.jpgDopo la chiusura della stagione estiva, la piscina comunale di Ragusa oggi riapre.

Parte la stagione 2012-2013, e la segreteria sarà di nuovo aperta per la raccolta delle iscrizioni. L’ufficio sarà aperto dal lunedì al venerdì, la mattina dalle 9 alle 12 e il pomeriggio dalle 16,30 alle 19,30.

Come sempre, per i nuclei familiari saranno praticati prezzi di favore. Inoltre, ci garantisce il presidente provinciale del Coni Ragusa, quest’anno «è stato deciso di proporre prezzi ancora più convenienti dello scorso anno per favorire una larga partecipazione di nuotatori. E’ un modo per mettere a disposizione soprattutto dei nuclei familiari che potranno essere avvantaggiati in questo senso».

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.

Arrivederci estate

scacciuni.jpgAnche quest’anno l’estate è giunta agli sgoccioli, a ricordarcelo è il consueto appuntamento dei ragusani con L‘Arrivederci estate che si terrà domani sera a Marina di Ragusa. Nonostante una minuziosa ricerca sul web non sono riuscita a trovare uno straccio di programma della serata, nel sito del comune si avvisano i cittadini che ci sarà l’evento e nulla più. Perciò posso solo dirvi cose che saprete già: ci sarà un sacco di gente, problemi enormi a trovare un posteggio e fuochi d’artificio.

Se però questo weekend siete poco propensi a farvi un bagno di folla, posso suggerirvi un programma alternativo. Domani sera si terrà infatti a Monterosso la Sagra dello Scaccione. Dalle 21 in poi in piazza Sant’Antonio due stend muniti di forno a legna prepareranno più di duemila  pezzi di scaccione conditi con i prodotti tipici della nostra zona, capuliato olio e origano in primis. Il biglietto che comprende lo scaccione e un bicchiere di vino costerà solo 2.50 euro.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su mi piace e diventa fan della pagina Facebook Il blog di Ragusa: riceverai gli aggiornamenti su ciò che c’è da sapere o da fare nella tua città.