Premio ragusani nel mondo

ragusani nel mondo,avis,giorgio avola,salvatore licitraSabato 3 settembre si terrà in piazza Libertà la diciassettesima edizione del premio ragusani nel mondo.  Per quest’anno è confermata la presenza della banda dei carabinieri diretta dal tenente Martinelli che aprirà la serata con un breve concerto.

Da segnalare la presenza di  una  nuova sezione del premio: “ Storie contemporanee di Successo “, che “vuole accendere i riflettori su personaggi  o realtà collettive della provincia che hanno contribuito nell’era attuale a rilanciarne l’immagine in proiezione nazionale ed internazionale”.

A ricevere il premio quest’anno saranno in sei: l’Avis a cui va il merito di aver portato la provincia di Ragusa ai primi posti in Italia per donazione di sangue; lo sportivo Giorgio Avola; Giuseppe Cannata che ha operato nel settore dell’emigrazione soprattutto in Australia; il musicista Angelo Carnemolla; l’imprenditore Vito Catania. L’ultimo premio spetta al tenore Salvatore Licitra, che negli ultimi anni ha conquistato fama sia in Italia che all’esterno. Purtroppo però il cantante non potrà ritirare il premio perché è stato coinvolto pochi giorni fa in un grave incidente  

Buone nuove per il compostaggio a Ragusa

9490big.jpgCi sono buone speranze per l’apertura del centro di compostaggio di Cava dei Modicani. L’impianto era stato inaugurato due anni fa ma non è mai entrato in funzione perché – stando alle parole del presidente dell’Ato – l’umido raccolto nella provincia era insufficente per far funzionare  l’impianto.

Il problema adesso sembra risolto dato che la Regione ha autorizzato l’Ato a bandire la gara d’appalto per la gestione dell’impianto. 

L’apertura del sito permetterà un risparmio economico nel trattamento dell’umido:” Secondo Legambiente il costo dell’umido passerà dai 125 euro a tonnellata, attualmente pagati alla discarica di Motta Sant’Anastasia, ai circa 60-65 euro a tonnellata dell’impianto di compostaggio di Ragusa per i Comuni che non effettuano raccolta differenziata dell’umido, mentre per quelli che già raccolgono in modo differenziato l’umido il risparmio sarà di circa 20 euro a tonnellata.” (fonte http://www.ragusanews.com/)

 

 

 

Il museo della pietra di Scicli

phoca_thumb_l_interno grotta.jpgNavigando per siti alla ricerca di eventi da proporvi, ho scoperto che a Sampieri esiste da qualche anno un museo della pietra; si tratta di una struttura all’aperto che si estende per 20 mila metri quadrati.  All’interno sono state ricostruite alcune delle costruzioni tipiche delle campagne ragusane: dai muretti a secco ai muragghi, dalle carcare ai mulini a pietra; è presente pure un piccolo teatro interamente in pietra dove si svolgono rappresentazioni teatrali e spettacoli.

A curare il museo è l’associazione “Tano Mormina” che durante l’anno organizza corsi professionali con lo scopo di recuperare arti antiche come la lavorazione della pietra e la costruzione dei muretti a secco.

Domenica 28 agosto l’associazione organizza un’osservazione astronomica alla fine della quale verrà offerto agli ospiti il caturro, un piatto povero fatto di grano spezzato; due buone occasioni per andare a visitare il museo.  Se volete saperne di più andate nel sito dell’associazione http://www.pietraearte.it/joomla/index.php/home.html

Maratona di lettura al Vincenzo Ferreri

nuova-edizione-di-spiagge-e-libri-a-punta-marina_large.jpgLe persone che possiedono la sana abitudine della lettura hanno sicuramente una lista di libri che considerano fondamentali per la loro formazione intellettuale: saggi o romanzi che hanno segnato un momento particolare della loro esistenza e che hanno contribuito a renderle ciò che sono oggi.

La compagnia G.o.D.o.T dà la possibilità a queste persone di condividere alcune pagine dei loro libri preferiti, leggendole ad alta voce davanti ad altri lettori. L’iniziativa “le pagine del cuore” è alla sua seconda edizione e si terrà sabato 27 agosto all’Auditorium San Vincenzo Ferreri di Ragusa Ibla dalle 21 in poi. 

Per partecipare basta prenotarsi telefonando ai numeri  3393234452;  3384920769 o mandandando una mail a: info@compagniagodot.it  – vittorio.bonaccorso@yahoo.it

Festival del Giornalismo a Modica

festival-del-giornalismo-modica.jpgTra pochi giorni, a Modica, avrà inizio il 3° Festival del Giornalismo, organizzato da “Il Clandestino“, che si terrà dal 25 al 28 agosto nel centro storico di Modica, tra Palazzo San Domenico, Palazzo Grimaldi e Palazzo della Cultura.

Molti e importanti saranno gli ospiti di quest’anno: tra gli altri, Attilio Bolzoni de La Repubblica, Antonio Condorelli di Esse, Alfredo Faieta de Il Fatto Quotidiano, Alfio Sciacca de Il Corriere della Sera, il giornalista di La7 Antonino Monteleone, il caporedattore di Tg La 7 Antonio Roccuzzo.

Oltre ai workshop durante i quattro giorni, il festival ospiterà i musicisti di Arsenale, tra cui Cesare Basile e Anna Balestrieri, che si esibiranno in concerto domenica sera.

Ri-generazione dalla Biennale Internazionale di Venezia

inaugurazione-sede.jpgQuesta sera a Pozzallo verrà inaugurata la sede dell’Associazione Culturale Incontri Mediterranei – Helios, in viale Papa Giovanni XXIII n° 46.

Per l’occasione vi verrà allestita una mostra (in programma fino a fine settembre) che ospiterà opere di alcuni artisti del Padiglione Italia alla 54° Biennale di Venezia appartenenti al gruppo di “Ri-generazioni“, tra cui Marco Gondoli, Kia (Chiara Edith Capellini), Graziano Guiso, Cinzio Cavallarin, Tarcisio Bedini, Gianfalco Masini e Alberto Magnolfi, direttore artistico dello stesso gruppo.

L’obiettivo di questi artisti è quello di recuperare e riutilizzare oggetti del passato, modificandoli e trasformandoli in opere d’arte, in una sorta di rigenerazione di senso, nella consapevolezza che «“bisogna sempre partire da qualcosa” per compiere un atto creativo». In tal modo, oltre all’arte si contribuisce a diffondere la sensibilità per gli ideali del riuso e del riciclo, sebbene in un’ottica più estetica che pragmatica.

Sagra del gallo

chiaramonte gulfi - sagra del gallo.jpgPer gli appassionati delle sagre di paese segnalo la sagra del gallo che si terrà stasera a Chiaramonte Gulfi. Si tratta di un appuntamento ormai tradizionale – la manifestazione è infatti giunta alla sua ventunesima edizione  – per gustare la “ranza cunzata” condita con olio dop chiaramontano, la giardiniera il vino e le crispelle, tutti sapori tipici della campagna chiaramontana. 

La sagra è organizzata dall’associazione “contrada Muti” e vede il coinvolgimento di oltre 150 persone impegnate nella preparazione dei piatti e nell’allestimento degli stand. Ma il cibo non è l’unica attrazione della festa, ci sarà musica fino a notte fonda e giochi a premi.

La manifestazione si terrà come ogni anno in contrada Muti dalle 20 in poi.

Tra musica e passeggiate

taranta.jpgSe il weekend appena trascorso (forse il più frenetico dell’intero anno) non ha esaurito tutte le vostre energie, vi aspetta una settimana ancora densa di cose da fare. Questa sera potrete scegliere tra il concerto del tenore Giuseppe Ranzani, che si terrà a Marina in piazza Duca, e la festa europea del castello di Donnafugata – all’interno della rassegna “Sentieri umani” il castello si trasformerà in un villaggio musicale per accogliere musica proveniente da diverse zone europee. Il biglietto di ingresso è di 8 euro.

Per domani vi segnalo invece la prima edizione della “Taranta Sicily Fest” che si terrà a Scicli all’interno di villa Penna. La festa ha lo scopo di promuovere la musica popolare del sud italia con particolare riferimento a quella del salento. Assieme a gruppi ragusani come i “Tiempu Persu” e i “Faciti Rota”, sarà presente il gruppo salentino “Kalàscima”. Insomma ci sarà da saltellare fino allo stremo dei vostri polpacci.

Se però non amate i bagni di folla vi propongo due passeggiate interessanti. La prima a Modica, dove Paolo Nifosì vi accompagnerà nella zona alta della città alla scoperta dei monumenti barocchi, in particolare il complesso di Santa Maria del Gesù da poco restaurato. L’appuntamento è per domani 16 agosto nel piazzale antistante la chiesa di Santa Maria del Gesù alle ore 20.

La seconda passeggiata si terrà a Scicli mercoledì 17. Si visiteranno zone dimenticate della città e gli attori  Giovanna Drago ed Ernesto Ruta leggeranno i documenti con le antiche testimonianze sui luoghi visitati. La passeggiata comincerà alle 21 da piazza Italia.

Caparezza a Ragusa

caparezza.jpgÈ fissata per il 3 settembre la tappa ragusana del tour di Caparezza “l’eretico” iniziato lo scorso 26 maggio a Genova. Il cantautore presenterà il suo ultimo album “sogno eretico” che ha conquistato il disco d’oro per aver venduto, in appena due mesi, trecento mila copie. 

Il concerto si terrà allo stadio comunale di contrada Selvaggio. I biglietti (15 euro + diritti di prevendita) sono già in vendita e stanno trovando l’interesse del pubblico, soprattutto dei più giovani. 

Notti, forme e colori al Castello di Donnafugata

donnafugata-castello.jpgPienone di appuntamenti in questi giorni di agosto al Castello di Donnafugata.

Anzitutto il progetto “Notti al castello – arte e incanto” di Amedeo Fusco, che prevederà esibizioni di pittura, scultura, musica, danza e costumi d’epoca, con la partecipazione del cantastorie Giovanni Virgadavola. Tra gli artisti in mostra, Giovanni Iudice, Giovanni Lissandrello, Emanuele Giuffrida, Giuseppe Diara, Marila Arces, Salvatore Chessari, Emanuele Pace, Donata Scucces, Arturo Barbante, Giuseppe Cassibba, Gianni Campo, Angelo Diquattro, Dario Agati, Nuccio Battaglia, Carmelo Cilia, Giuseppe Bentivegna, Franco Filetti, Piero Maltese e Sergio Cimbali. 

In questi stessi giorni si potrà visitare la mostra “Forme e colori al castello”, organizzata da ARTincontro, con contributi artistici di Aramis, Carlo La Perna, Carmen D’Aleo, Giorgio Cappello, Giorgio Romano, Italo Schembari, Ivo D’Orazio, Maria Licitra, Pina Ganci, Salvatore Licitra e Salvatore Modica.